l'angolo web della rivista Cioccolata & C.
storia & curiosità | amici del cioccolato | buoni & nuovi | links

LA RICETTA DELLA SETTIMANA (16 ottobre 2006)

FROLLA AL DOPPIO
CIOCCOLATO

Difficoltà: media
Tempo:
1 ora e 10 minuti
CALORIE: 714 a testa
OCCORRENTE PER 8 PERSONE

Per la pasta frolla
al cioccolato:
200 g di farina più quella per infarinare
140 g di burro più quello per ungere
100 g di zucchero
30 g di cacao amaro
4 uova grosse
fagioli secchi per la cottura
un pizzico di sale
Per farcire:
200 g di cioccolato bianco
200 g di panna fresca
100 g di cioccolato fondente burro per ungere

 

 

Come si prepara
Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la fontana e mettetevi al centro il burro, tolto dal frigo almeno un paio d'ore prima e tagliato a pezzettini. Incominciate a impastare con la punta delle dita, fino a che la farina avrÓ assorbito in gran parte il burro, poi strofinate l'impasto tra le mani per sbriciolarlo completamente. A questo punto riammassate il composto e fate di nuovo la fontana. Disponete nel centro il sale e lo zucchero, a mucchietto, poi allargate anche questo a fontana e adagiate nella cavità il cacao setacciato e i tuorli. Amalgamate rapidamente gli ingredienti, unendo un poco di acqua gelata e usando preferibilmente una spatola o un raschietto da pasticceria per evitare di scaldarli con il calore delle mani. Lavorate il minimo indispensabile per rendere l'impasto sufficientemente liscio e omogeneo. A questo punto fatene una palla, avvolgetela in pellicola per alimenti e fatela riposare in frigo da un minimo di mezz'ora fino a un'ora (ma potete lasciarla anche per 24 ore). Trascorso il tempo indicato riprendete la pasta dal frigo, mettetela sulla spianatoia leggermente infarinata e stendetela con il mattarello, pure infarinato, in una sfoglia dello spessore di circa 3 mm. Ungete con poco burro uno stampo da crostata da 22 cm di diametro, adagiatevi dentro la pasta frolla, facendola ben aderire a fondo e pareti, poi rifilate l'eccedenza e mettete sul fondo di pasta un disco di carta da forno. Copritela con 2 manciate di fagioli secchi e mettetela nel forno già caldo a 190░, cuocendola per 35 - 40 minuti. Dopodiché levatela dal forno, eliminate fagioli e carta e toglietela delicatamente dallo stampo, lasciandola raffreddare. Preparate intanto i disegni al cioccolato per la decorazione: fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente spezzettato, quindi disponetelo in un cornetto ricavato da un foglio di carta da forno e spremete leggermente il cioccolato su un altro foglio creando dei ghirigori che farete indurire. Nel frattempo spezzettate il cioccolato bianco in una piccola casseruola, unite la metà della panna e fatelo fondere a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto finché avrete ottenuto una morbida crema.

Come si presenta
Levatela dal fuoco e rovesciatela in una terrina, lasciandola raffreddare. Quando avrà preso consistenza lavoratela con un cucchiaio di legno per ammorbidirla di nuovo quindi incorporatevi la restante panna montata, amalgamando con delicatezza. Stendete 3 quarti della crema bianca sulla pasta frolla al cioccolato, livellandola bene. Mettete la crema rimasta in una tasca per dolci montata con bocchetta a stella e tenetela momentaneamente in frigo. Staccate delicatamente dal foglio i ghirigori in cioccolato e disponeteli sulla crema bianca. Poi con quella messa nella tasca spremete una coroncina di fiocchetti tutto intorno al bordo della crostata e servite la torta.

IL TRUCCO PERCHE' RIESCA
La girandola può essere preparata anche con diverse varietà di frutta: per esempio, in estate, si possono sostituire i kiwi con del melone, in autunno con acini di uva bianca. Potete decorare la frolla al doppio cioccolato anche con trucioli o scaglie di cioccolato: rovesciate il cioccolato fuso su un piano di lavoro freddo, lavoratelo un po' con una spatola, stendetelo in uno strato uniforme e lasciatelo raffreddare. Con un grosso coltello raschiate il cioccolato formando i trucioli che disporrete sul dolce